Zancle Classifiche Top e Flop su zancle

Stato
Non aperto per ulteriori risposte.

Te Nebra

Utente Attivo
Quasi tutti abbiamo più di un account tra email e social networks come Facebook, Instagram o altri. Quello che accomuna tutti questi accounts è di essere protetti da password per escludere l’entrata a persone estranee dal titolare dell’account. A livello legale i rischi che si possono correre se si entra di nascosto negli accounts altrui sono gravi in quanto si può essere puniti con la reclusione sino a tre anni. [1] L’ account email, il profilo Facebook e altri simili sono considerati degni di protezione perché simili al domicilio di una persona, anche se in questo caso si tratta di una versione digitale di domicilio.

Il reato di accesso abusivo ad un sistema informatico punisce sia l’atto di entrare nell’ account altrui che l’atto di mantenersi all’interno dello stesso senza avere prima ricevuto il consenso espresso del titolare. L’applicazione della norma a protezione degli accounts protetti è molto severa e non punisce solo il pirata informatico che ruba in modo sofisticato la password. La legge considera come reato anche il comportamento di chi, pur avendo ricevuto username e password dal titolare per uno scopo legittimo, (come per esempio un aiuto nel gestire il profilo Facebook), si trattenga all’interno dell’account per scopi diversi dal compito assegnato [2]. Viene considerato reato anche il comportamento di chi, approfittando della dimenticanza altrui di effettuare l’uscita dal sistema, entri nella email o nel profilo altrui.


Il fatto che questa attività di entrare di nascosto nell’account di un’altra persona sia compiuto all’interno della famiglia non è una scusante per la legge. Accade spesso che per questioni legate al timore che il proprio partner abbia una relazione extraconiugale si ceda alla tentazione di spiare email o account Facebook. Così facendo si può rischiare di essere denunciati. Il reato di accesso abusivo ad un sistema informatico si realizza mediante l’atto di accesso al posto del titolare. A nulla vale come scusa la conoscenza della password per motivi precedenti né importa se username e password sono rimasti memorizzati sul computer di casa. Il solo fatto che esista una password vuol dire che c’è la volontà di escludere altre persone dall’accedere a dati personali. La tutela data dalla legge si estende a tutti i tipi di messaggistica, non solo email, ma anche chat Skype e altri programmi di messaggistica istantanea. Questo sempre per lo stesso principio che la sola esistenza di una password significa il voler escludere altre persone da determinate informazioni personali.

Nel caso in cui si acceda ad un account e si scarichi il contenuto per poi divulgarlo si potrà essere ritenuti responsabili anche di altri reati. La divulgazione del contenuto delle emails comporta la responsabilità per il reato di violazione di corrispondenza [3] mentre la divulgazione di dati personali presi da un account Facebook comporta la realizzazione del reato di trattamento illecito di dati personali [4].
 

DeletedUser26725

Guest
allora non capite che se voglio togliere il mio consenso ad una persona di entrare su un qualsiasi account informatico CAMBIO LA PASSWORD.

vabbè guarda io sono uscito dal gioco tanti mesi fa.. mi dispiace solo vedere tutti sti casini per un giochino del caz..
 

Toxicplayer

Utente Anziano
Per chi vuole flammare ed è incavolato ho creato dei piccoli GIRONI DELL'INFERNO (Cit Dante):

PRIMO GIRONE: flammare vitex (colpevole principale perchè ha dato la password a più player in passato e non l'ha cambiata)

SECONDO GIRONE: flammare la persona BERSEKIR che è entrata nell'account di vitex

TERZO GIRONE: Flammare i 25 complici (che comunque accettano questo tipo di situazione quando potrebbero benissimo cedere le polis entro domani ad esempio che aderire a questo schifo)

QUARTO GIRONE: Flammare Ashton (se non lo si flamma, si gode solo a metà ed è SEMPRE colpevole)

QUINTO GIRONE: Flammare il resto del supporto (@Stregattaa inutile)
Io faccio parte del primo, ma proprio tipo capo ultrà
 

DeletedUser26725

Guest
Infatti mi spiace ma non funziona così jhin anche perchè come dimostri il fatto che il proprietario non ha dato il consenso esplicito? Il consenso esplicito lo ha ricevuto chi è entrato nell'account solo che evidentemente lo ha ricevuto tanto tempo fa infatti la password gli è stata recapitata dallo stesso proprietario..
quindi sapete bene chi è stato.. mi fa piacere :wink:
 

-moskito-

Utente Anziano
Su questo server sono successe tante cose brutte da parte di tutti unicorni, ade, berserkir e anche IMPOSTORI... Alla fine sono stati gli unicorni ad arrivare per primi all'ultimo in piedi e la vittoria spetta a loro... Detto ciò non vedo qualche infrazione di legge da parte di nessuno, se hai la password hai il permesso di entrare ogni volta... Non esiste un contratto scritto dove è specificato che ti ho dato la password per entrare solo una volta...

Ve lo assicuro perche lavoro come tecnico di sicurezza informatica...



Per ultimo vorrei veramente incentivare i Berserkir/ADE a rinunciare a una vittoria così che tanto non ha senso. Poi se vi dà soddisfazione ahimè...
 

DeletedUser32445

Guest
Ho appena saputo tramite alcuni amici che al circo Orfei cercano personale per i founder berserker provate a fare domanda secondo me vi prendono sicuro
 

KAMI SAMA

Utente Anziano
Su questo server sono successe tante cose brutte da parte di tutti unicorni, ade, berserkir e anche IMPOSTORI... Alla fine sono stati gli unicorni ad arrivare per primi all'ultimo in piedi e la vittoria spetta a loro... Detto ciò non vedo qualche infrazione di legge da parte di nessuno, se hai la password hai il permesso di entrare ogni volta... Non esiste un contratto scritto dove è specificato che ti ho dato la password per entrare solo una volta...

Ve lo assicuro perche lavoro come tecnico di sicurezza informatica...



Per ultimo vorrei veramente incentivare i Berserkir/ADE a rinunciare a una vittoria così che tanto non ha senso. Poi se vi dà soddisfazione ahimè...
Ci troviamo d'accordo almeno una volta.. in ogni caso rimane reato, anche il solo inoltrare una chat whatsapp privata lo è
 

-moskito-

Utente Anziano
Ci troviamo d'accordo almeno una volta.. in ogni caso rimane reato, anche il solo inoltrare una chat whatsapp privata lo è

se tu inoltri una chat privata senza permesso lo e... ma se tu dai una password consapevolmente non e un reato... Alla fine rimane il fatto che tu di tua volonta hai dato una informazione privata... che ovviamente ora ti si e rivolta contro ma pur sempre sei stato tu a divulgare un informazione privata che da regolamento inno (sbagliato o no conta poco, alla fine hai accettato termini e condizioni per giocare anche se non le hai lette) e vietato..
 

KAMI SAMA

Utente Anziano
se tu inoltri una chat privata senza permesso lo e... ma se tu dai una password consapevolmente non e un reato... Alla fine rimane il fatto che tu di tua volonta hai dato una informazione privata... che ovviamente ora ti si e rivolta contro ma pur sempre sei stato tu a divulgare un informazione privata che da regolamento inno (sbagliato o no conta poco, alla fine hai accettato termini e condizioni per giocare anche se non le hai lette) e vietato..
Sei o no d'accordo sul fatto che sta cosa fa schifo?
 

jacuzz

Utente Anziano
Sarebbe divertente sapere se queste cose succedono solo in Italia o anche negli altri paesi
No perché negli ultimi 3 server su 3 è successa la stessa cosa
Tillorio ha solo avuto fortuna che il colpevole non aveva voglia di aspettare il dominio
 

DeletedUser26725

Guest
se tu inoltri una chat privata senza permesso lo e... ma se tu dai una password consapevolmente non e un reato... Alla fine rimane il fatto che tu di tua volonta hai dato una informazione privata... che ovviamente ora ti si e rivolta contro ma pur sempre sei stato tu a divulgare un informazione privata che da regolamento inno (sbagliato o no conta poco, alla fine hai accettato termini e condizioni per giocare anche se non le hai lette) e vietato..

scusa ma il regolamento della inno non conta una cippa e in Italia c`è L'obbligatorietà dell'azione penale , ovvero il player va a denunciare il reato poi ci pensa la magistratura. e non conta se ha dato la password, come hai detto tu non c`è scritto da nessuna parte quali regole si prestano al consenso ma nelle pieghe della legge ci pensa il giudice a decidere e interpretare e dubito che un giudice possa pensare che vitex abbia prestato il consenso per sta cosa anni fa da un server diverso, non regge proprio.

non intervengo più anche perchè non sono un legale. e spero tutto si risolva in una bolla di sapone.

Un saluto a tutti gli amici :)
 

-Dagg-

Utente Anziano
Altre 5-6 pagine di forum inutili.
Oggi mi sono goduto una bella giornata e ho mangiato e bevuto come un porco.

E' stato un server contornato dalla monotonia di infamate da ambo i lati... ma c'è un limite a tutto.
Pur di vincere fare una cosa del genere è impensabile.
Sono profondamente dispiaciuto per i food da cui sinceramente, per come me ne è stato parlato, non mi aspettavo una cosa del genere.
E francamente, nonostante i diverbi avuti, non me l'aspettavo neanche dagli agenzia in primis vasga e oracolo.
Sul campo si imparano a conoscere un po' i propri avversari anche da pochi scambi di mp e quando stamattina ho saputo dell'accaduto mi è venuto un attimo un colpo, d'istinto mi sono fiondato a leggere la lista e vedere alcuni nomi lì è stato brutto.

Player con cui ho condiviso il fronte più brutto e osceno di grepo contro i purple.
Player con cui ho riso con scambi di mp ubriachi
Player con cui ho parlato e a cui ho anche fatto i complimenti....

Poco rancore, tanta tanta tristezza.
Buon real a tutti!
 
Stato
Non aperto per ulteriori risposte.
In cima