⚱ Storia La guerra di Lambda

DeletedUser15414

Guest
Tutto iniziò alla nascita di un'alleanza... Un'alleanza forte... Già esistita in passato, ma con un diverso nome, risultato di una fusione... Non erano altro che gli Gnothi Seauton, quelli che poi sarebbero stati i terzi di Lambda... Ma ora questo non ci interessa, perché noi vogliamo sapere quale fu la loro storia... Dennis, il capo, fu poi deposto dal trono dai suoi assistenti per malcomportamento, così i capi divennero 3... Ermanno, Primigenia e Mifa... Ma Mifa fu costretto a lasciare la sua carica a Kahlana, La Bella dell'alleanza... Così, Ermanno Il Buono, Primigenia Il Cattivo e Kahlana La Bella furono il triumvirato dell'alleanza per molto tempo... Mentre infuriavano le battaglie... LEGIO XIII GEMINA, la seconda di Lambda, nemica giurata degli Gnothi contro loro stessi insieme ai PRAETORIANS e ai Killer Rabbits Elite... Ecco lo schema dei combattimenti (scusate, mi sono dimenticato che anche gli HellAssassin erano alleati degli Gnothi)! Però... Un giorno, i Killer si fusero con i Mahjas, ed ecco la fine dei primi di Lambda... Esatto, finirono così... Si allearono con i Legio e si rivoltarono contro gli Gnothi, come ormai si prevedeva da tempo... Ma anche i PRAETORIANS si fusero con i Bad Jokers diventando i BAD PRAETORIANS e salendo definitivamente al primo posto... Nel frattempo i Killer si staccarono - E questo è il colpo di grazia - dai Mahjas e vennero usurpati più volte, fino a scendere molto di sotto in classifica e a cambiare nome in StreGatti... Si può dire che da qui comincia la vera storia!

Inizio

Gli Gnothi ormai erano impegnati contro due alleanze, tra l'altro formate da guerrieri vigliacchi, che non avevano il coraggio di difendersi, così ogni volta emanavano lo "scudo vacanza", uno scudo che può essere usato solo per 42 giorni all'anno che serve per proteggere da ogni attacco o spionaggio! Così il capo più forte degli Gnothi, Ermanno, che nel frattempo era rimasto solo con Kahlana (perché Primigenia venne ucciso da una freccia che lo andò a colpire sul cuore), andò fuori di sé per la slealtà dei suoi nemici e cominciò ad attaccare quelli senza lo scudo vacanza, che però venivano informati da numerose spie nemiche presenti all'interno degli Gnothi che però vennero scoperte ed espulse dall'alleanza, comunque tutta l'alleanza cominciò a conquistare di massa le città nemiche, e già stava decimando gli StreGatti, che erano rimasti solo in 18 a combattere, poi tutti vennero uccisi dall'incredibile tattica ideata da Lorenzo e Stoner insieme a Niky, i primi due ci pensarono, Niky diede l'ordine di eseguirla: fece lanciare 18 frecce infuocate mirate al cuore dei nemici, colpendoli tutti in una volta e uccidendoli, facendo dividere le loro città tra i 18 guerrieri Gnothi più forti. Così gli StreGatti furono sterminati in poco tempo e gli Gnothi poterono finalmente pensare solo ai Legio. I Legio erano sparsi un po' dappertutto nel mondo ed erano tantissimi, perché gli Gnothi erano di meno ma tutti molto forti, i Legio invece erano meno forti degli Gnothi ma molto più numerosi. Per aggirare l'inferiorità numerica, gli Gnothi chiesero aiuto ai BAD PRAETORIANS e agli Gnothi Seauton II insieme agli HellAssassin, che offrirono volentieri il loro aiuto. Così pensarono insieme a come sconfiggerli e, dopo aver ucciso e conquistato i guerrieri più deboli dei Legio, pensarono a un modo per distruggere le alleanze dipendenti prima e i Legio dopo. Allora infuriarono in un combattimento navale dove i Legio erano in netto vantaggio, però a un certo punto gli Gnothi pensarono a un piano: i Legio erano sistemati in modo da circondare gli Gnothi, così usarono delle navi incendiarie per sparare del fuoco tutto intorno alle loro stesse città, ma senza colpirle, andando un po' più in fondo, così riuscirono a bruciare tutte le alleanze dipendenti dei Legio in pochi giorni. Mancava solo un obiettivo da raggiungere: i Legio stessi. Allora avevano già architettato un piano: isolati i capi dai Legio con tattiche diversive, li conquistarono uno a uno facendo restare il loro nemico senza un capo. Così, impauriti e confusi, i Legio vennero facilmente uccisi tutti tranne uno: Vitvelox, che era gravemente ferito a una spalla e rimasto con una sola città ma che non voleva mollare. Allora, vedendo quel guerriero così determinato, Ermanno e Kahlana pensarono di farlo alleare con loro: così fecero. Vitvelox ammirava i capi della Gnothi, che lo curarono alla spalla e lo aiutarono a conquistare altre città. E così finisce la nostra storia, con la Gnothi e le alleanze alleate vincitrici e i Legio sterminati tranne Vit, che resterà fino alla morte nella sua patria: gli Gnothi Seauton.
 

Death of grepolis

Guest
Nooooooooooo,non c'é piú primi?0.o,comunque io mi ricordo che dennis non era stato mandato in apologia perché si era comportato male,tutt'altro...
 

DeletedUser15414

Guest
Dennis poi dall'apologia è tornato (tra l'altro, ora l'apologia è diventata indipendente, sono diventati la Gnothi Seauton II e gemellati con noi), quando era già in madre è stato sospeso! Poi nella storia Primi muore, ma nel gioco ha solo abbandonato per problemi di lavoro :D
 
Ultima modifica di un moderatore:

DeletedUser15415

Guest
Bel riassunto devo dire che non ti sei mangiato niente tranne un piccolo particolare " Prima della fusione dei PRAETORIANS con i Bad Jokers un gruppo di Killer (marco conte Francis Drake - ErBufalo- ecc...) abbandonando i killer decisero di fondare i Bad e dopo questo iniziò il declino dei Killer perchè poco dopo l'abbandonarono i giocatori più validi!
 

DeletedUser15414

Guest
Quello mi era sfuggito :D comunque tra un po' arriva l'improbabile seconda parte (dopo un po' la storia non è più vera, infatti Vitvelox è ancora nei Legio :D)!
 

DeletedUser15414

Guest
Non ve l'aspettavate, eh?

Beh, come ho detto prima, domani sera arriverà la seconda parte, anche se sembrava finita la storia ;)
 

DeletedUser15414

Guest
Allarme! Urgente! L'arrivo della seconda parte è stato rinviato a non so che giorno 8-) !
 

DeletedUser15414

Guest
Non ve l'aspettavate, eh?

Non ve l'aspettavate la seconda parte? Ebbene, eccola!

Abbiamo detto che la Gnothi ha vinto su tutto e su tutti, infatti ora regna incontrastata su Lambda. Ma... Come mai i Legio si sono fatti massacrare così facilmente? E soprattutto, come ha fatto Vitvelox a tradire la sua patria, se lui non si arrende mai? Tutti questi dubbi vi verranno spiegati... Se avete la pazienza di leggere un'altra parte :D

(Comunque, qualsiasi riferimento a persone del gioco anche negativo non è vero, quindi non penso di Ertendar e Fengio che siano delle spie in realtà! Ed Ermanno non è morto, né ha abbandonato! E ci sono anche molti altri riferimenti non veri!)

Seconda Parte

Ormai la Gnothi regnava su tutto e su tutti, niente disobbediva al volere di Ermanno e Kahlana, padroni incontrastati del mondo insieme alla loro alleanza... Ma un giorno Ermanno si svegliò e pensò: "Vitvelox non vorrebbe mai tradire la sua patria, come ha fatto ad arrendersi a noi così facilmente!". Il suo dubbio era così forte da portarlo a contattare Kahlana, che nel frattempo era in vacanza a godersi la vittoria. Quando Ermanno le disse tutto ciò, lei rimase stupefatta, disse: "E' vero, non può avere tradito così i Legio!". Allora tutti e due arrivarono a 2 possibilità: o Vitvelox si era davvero arreso... Oppure stava spiando la Gnothi. La seconda possibilità sarebbe stata davvero disonorevole per Vit, ma era molto probabile. A quel punto Ermanno e Kahlana, per cercare di prevenire ogni tentativo di spionaggio all'interno dell'alleanza tagliarono ogni comunicazione riguardo alle strategie di guerra e alle conquiste previste, rivelando ciò solo al conquistatore e ai guerrieri di alte cariche. Siccome Vit era un'alta carica, con una scusa lo buttarono giù nei guerrieri comuni ma non avevano previsto una cosa: anche nelle alte cariche c'erano delle spie! Infatti scoprirono che Ertendar aveva delle comunicazioni con dei personaggi misteriosi e che riferiva tutto a Vitvelox. Confermati i sospetti, Ertendar e Vitvelox furono subito espulsi dall'alleanza, ma ormai era troppo tardi. Ermanno schivò un attacco alle spalle con una lancia infuocata ma subito dopo venne colpito da una freccia infuocata sul cuore e morì con una fine non onorevole per aver guidato la Gnothi: dieci guerrieri armati di spade lo tagliarono a fettine e lo bruciarono sul fuoco alimentato dalla legna come uno spiedino. Allora Kahlana era disperata perché era sola a guidare la Gnothi e quindi cercò un altro capo e quando stava per nominare Fengio anche lui si alleò col nemico. Ma chi era questo nemico? E soprattutto, come faceva la Gnothi ad essere così piena di spie? Neanche Kahlana trovava la risposta, quando finalmente tutti i guerrieri della Gnothi videro in faccia il loro nemico. Diedero un'occhiata alle bandiere del nemico: erano proprio loro, i LEGIO XIII GEMINA! Ma Kahlana pensò: "C-Come è possibile? Li avevamo eliminati con tutte quelle tattiche, non possono essere sopravvissuti!". Nonostante i suoi dubbi, quelli erano proprio i Legio, infatti Vitvelox disse a Kahlana: "Ho capito cosa stai pensando, Kah! Non sai come abbiamo fatto a sopravvivere! Allora ti dirò tutto: ti ricordi quando avevate bruciato tutte le nostre alleanze dipendenti? Proprio lì avevi preso tutto alla leggera: le città bruciate non erano altro che illusioni!". "Che cosa!?" rispose Kahlana. Vitvelox disse: "Esatto, erano illusioni create da me, Ertendar e Fengio insieme! Abbiamo pensato di costruire degli specchi a effetto in modo che quelle città sembrassero vere, invece il vostro fuoco è andato a vuoto! Ha bruciato solo il terreno! E anche quando avete isolato e conquistato i capi: quelli erano schiavi travestiti e quelle città erano dei BAD PRAETORIANS, ma con la bandiera cambiata di nascosto! E lo sai che i PRA sono molto arrabbiati per quello che avete fatto loro?". "In che senso sono molto arrabbiati???" disse Kahlana, che capì quando vide altri nemici unirsi ai Legio. Le bandiere erano quelle dei BAD PRAETORIANS, che avevano tradito anche loro gli Gnothi! Vit disse: "E lo stesso abbiamo fatto con i piccoli nostri sudditi: anche loro erano schiavi travestiti e le loro città in realtà erano... No, non ti posso dire di più.". A questo punto Kahlana si arrabbiò con Vitvelox e ormai la rabbia si era impadronita di lei: per farsi aiutare nominò tre capi in fretta: ForzaNiky, che non era molto esperto e ForzaGiova, che nel frattempo era sopraggiunto dagli Gnothi Seauton II non si sa per quali motivi. Né Niky né Giova erano molto esperti, servivano solo in quel momento per dar man forte a Kahlana, rimasta sola. Cominciò la battaglia, senza esclusione di colpi e con molte perdite. Dapprima i due eserciti fecero scendere le loro truppe, composte da spadaccini, arcieri, opliti e carri da guerra in difesa e frombolieri, cavalieri e alcune catapulte in attacco. Non c'erano navi, perché quella fu la cosiddetta "Battaglia delle Grandi Alleanze" che era solo via terra. Poi, quando i due eserciti avevano annientato tutte le truppe dell'altro, si cominciò a scendere in campo di persona. Kahlana andò contro Vitvelox, Niky e Giova con due dei capi dei Legio e gli altri contro tutti i Legio rimasti senza avversari. I Legio erano in una notevole superiorità numerica, quindi molti Gnothi si trovarono ad affrontare anche quattro nemici alla volta. Gli Gnothi erano guerrieri molto validi, quindi non era certo un loro problema questa inferiorità. Quando ormai i Legio erano rimasti solo in 50, da 300 che erano, e gli Gnothi non avevano subito perdite per via della loro superiorità in battaglia, numerosi eserciti sopraggiunsero in aiuto dei Legio. Kahlana, Niky e Giova rimasero allibiti alla vista dei nuovi nemici: erano gli Gnothi Seauton II, l'alleanza gemella degli Gnothi e tutti gli alleati con cui avevano sconfitto i Legio per la prima volta! A quel punto Niky disse: "Giova! Tu sei sempre stato mio amico, quindi ti capisco! Ho capito perché te n'eri andato dalla II!". Giova disse: "Infatti, non ho avuto il tempo di dirvelo! Me ne sono andato perché... Avevo capito che c'erano segni di tradimento verso di voi!". A un certo punto però, due frecce avanzarono a tutta velocità trafiggendo due Legio. Dietro c'erano due guerrieri misteriosi, tutti vestiti di nero e con la faccia coperta in parte da un vestito e in parte da un cappuccio. Allora Kah disse: "Chi siete voi! E che volete da noi, anche se avete colpito i nostri nemici non ci possiamo ancora fidare!". Niky disse: "Stai calma! Io mi fido... Sento che chi ha colpito due Legio in questo modo, non può che essere dalla nostra parte!". I due misteriosi personaggi si fecero avanti e il primo disse: "Non mi aspettavo che i nostri alleati di sempre, come gli Gnothi Seauton II, gli HellAssassin e i BAD PRAETORIANS ci tradissero in questo modo!". Il secondo disse: "Soprattutto Ertendar e Fengio, uno Senatore fidato e l'altro nostro assistente...". Kahlana disse: "Ermanno! Primigenia! Siete tornati... Come avete fatto, non ci credo!". I due si tolsero la maschera: erano proprio loro! Allora Niky e Giova dissero: "Vi restituiamo volentieri il vostro posto! Noi torniamo ad essere i mediocri di un tempo ahahahahahahah scherziamo, siamo felici di essere membri della Gnothi!". Ermanno disse: "Un solo brulotto o una sola trireme e ve ne andate ahahahahah". Ma a parte le battute, Primigenia disse: "Dobbiamo cercare che almeno gli II tornino con noi!". Allora cercarono di creare una crepa tra gli II e i Legio e contemporaneamente mandarono Niky come messaggero da odlanir24, il capo degli II. Odlanir respinse bruscamente la richiesta di alleanza di Niky dicendo: "Voi avete conquistato quasi tutte le nostre città, non vi vergognate? Avete mancato di rispetto ai vostri alleati, che vi avevano aiutato sacrificando del tempo che avrebbero potuto utilizzare per espandersi, vi avevamo difesi, aiutati negli attacchi e voi cosa avete fatto? Ci avete conquistati tutti! Tutti!". Niky disse: "C'è stato un malinteso, i Legio ci hanno ingannati, avevano... (Niky spiegò tutto ad odlanir)". A quel punto sopraggiunsero Ermanno, Primigenia e Kahlana, che dissero: "Ha ragione Niky! E' andata esattamente così!". Arrivò Giova, che disse: "Se non ci credete, allora credete ai Legio, i nostri nemici di sempre! Se vi avessimo voluto conquistare, non avremmo ricorso a un piano subdolo come quello di far finta di essere alleati!". Tutta la Gnothi, in coro: "E' vero!". Arrivarono i capi delle altre alleanze ex-alleate degli Gnothi, che avevano sentito tutto e dissero: "Noi ci crediamo! D'altronde sono sempre nostri alleati!". Odlanir disse: "Avete ragione! Allora torniamo alleati come un tempo?". Ermanno rispose: "Certo!". E così le alleanze tornarono alleate, con l'antico schema "Tutti contro i Legio". Però non era ancora finita: c'erano un sacco di Legio da sterminare! Perché nel frattempo che gli Gnothi recuperavano la fiducia delle altre alleanze, i Legio chiedevano a chiunque se voleva allearsi con loro e così da 50 che erano diventarono di nuovo 300. Ricominciò la "Battaglia delle Grandi Alleanze", questa volta sia navale che terrestre, con il vantaggio dei Legio in fatto di quantità, e degli Gnothi e alleati in fatto di qualità. Le perdite ci furono ovunque e tra la confusione molti membri validi dei Legio e delle Truppe Alleate (la Gnothi e gli alleati) furono eliminati, una morte famosa fu quella di Vitvelox ucciso da Kahlana, andata così: la battaglia infuriava e l'antica ferita alla spalla di Vit si riaprì. Allora Kahlana gli tagliò quel braccio, in modo da far crollare Vit. Lui disse: "Ti prego, aiutami!". Kah, anche se infuriata con lui ebbe un briciolo di pietà e gli fece recuperare le energie in una tregua di un'ora. Passata l'ora, Kahlana disse: "Vit, te ne devi andare dai Legio! Vattene e ti risparmierò la vita!". Così Kahlana andò ad aiutare i suoi compagni lasciando Vitvelox da solo. Ma lui disse: "No, non te la caverai così! Ora ti uccideròòòòòòòò!!!". Dicendo questo, lanciò una freccia infuocata mirata al cuore di Kahlana. Lei disse: "Sei un folle!!!". Con incredibile abilità, fermo la freccia con il suo arco facendola rimbalzare e così Vitvelox venne ucciso dalla sua stessa freccia. Ertendar e Fengio vennero uccisi insieme, trapassati dalla spada di Ermanno e carbonizzati sul fuoco. Anche le Truppe Alleate subirono molte perdite, come Dennis e Odlanir, quest'ultimo come capo degli II, che lasciò il suo ruolo a Primigenia, che scelse di amministrare gli II e la Gnothi insieme. Per evitare illusioni, i Legio vennero sterminati in questo modo: lasciarono che conquistassero tutto il continente 45, per poi farlo bruciare dalle Truppe Alleate, così le città rimanenti dei Legio vennero conquistate con facilità. E così si conclude la storia degli Gnothi Seauton e degli alleati, per sempre uniti sul Pianeta Lambda, dove moriranno felici per aver compiuto le imprese contro i Legio. Riguardo a Ermanno, quando aveva schivato la prima lancia infuocata era fuggito e aveva messo al suo posto un robot fatto con l'organismo umano e riguardo a Primigenia, quando fu colpito dalla freccia infuocata è riuscito a sopravvivere facendosi impiantare un cuore robotico che sostituisse quello vero e la parte infuocata della pelle se l'era fatta curare con dei sofisticati meccanismi.
 

sammyx7

Guest
bello ma la parte finale in cui spieghi come sopravvissero era fantascentifica e se esistevano i robot...perchè non le pistole?
 

danielium00

Guest
io quando ho iniziato su grepolis sono stato accolto dall'apologia(all'inizio dell'anno) ed il capo era già dennis.

comunque ero un nabbo, e me ne sono andato senza preavvisi, per fortuna non mi hanno conquistato perchè nn avevo nemmeno 500 pt.

avete presente le tigri spartane IIX legione???

è lì che sono andato, ed è li che ho combattuto contro i 300...

Maledetti!!! Comunque è un'altra storia...;)
 
In cima